Officina Strategica

Fiere: Che passione!

Si fa presto a dire “siamo in Fiera!”.

Sembra ormai prerogativa imprescindibile nella pianificazione delle attività di comunicazione aziendale fissare la partecipazione ad uno o più eventi fieristici del proprio settore quasi come se fosse LA strategia (sola, unica e necessaria) per vendere (e fatturare) di più!

Troppo spesso, al contrario, si ritorna in azienda stanchi, stressati, con una lista delle spese da pagare molto più lunga del preventivato e un mucchio di bigliettini da visita di qualche decina di sconosciuti, passati dal nostro stand per puro caso. E allora la strategia cambia e diventa: “niente più fiere, abbiamo perso solo tanto tempo e denaro!”.

La definirei una reazione corretta, visti i risultati! Eppure credo che non si possa cancellare così, con un colpo di spugna, un’esperienza seppur negativa. Cogliamone piuttosto il giusto valore e raccogliamone gli insegnamenti per il futuro.

Innanzitutto, i risultati: li raggiungo solo se ho ben in mente quali sono i miei obiettivi! La presenza in fiera mi dà occasione di visibilità, è una vetrina promozionale, è  – di fatto – uno strumento di brand awareness. Aspettarsi di chiudere “l’accordo dell’anno” in una fiera solo perché fra migliaia di visitatori potrei attirare il partner ideale è come pretendere di vincere con certezza tirando ai dadi!

Certo, “l’accordo dell’anno” si può e si deve chiudere grazie ANCHE alla partecipazione in fiera. Ma affinché questo avvenga è necessario:

  1. scegliere l’evento appropriato per la vostra azienda, il vostro business ed il vostro target;
  2. fissare gli obiettivi in modo chiaro e che siano misurabili, raggiungibili e coerenti con le vostre risorse interne;
  3. preparare per tempo la partecipazione all’evento, selezionando ed invitando i potenziali partner con cui vorreste stringere un accordo di business e fissare gli appuntamenti con chi si ritiene interessato alla vostra offerta;
  4. stabilire le attività post-fiera: selezionate e gestite i contatti presi, non fate passare molto tempo per ricontattare chi ha visitato e richiesto ulteriori informazioni su prodotti e servizi offerti; ringraziate i visitatori che hanno lasciato il loro bigliettino da visita…

Lascia un commento